BANKNOTE HUNTER


DOVE COMPRARE LE BANCONOTE IN VIETNAM
2016

Come gran parte dei suoi vicini del sudest asiatico, il Vietnam sta vivendo un boom economico incontrollato: dopo i disastri delle guerre anti-colonialiste ed anti-imperialiste, d'ovunque spuntano nuove strade, nuove industrie, nuovi quartieri.

La nuova classe media, colta e giustamente fiera della propria storia e cultura, ha iniziato ad interessarsi agli articoli da collezione e il mercato interno di conseguenza si sta espandendo. Ma la crescente domanda determina anche il rischio crescente di imbattersi in falsi, tanto che alcuni antiquari hanno addirittura ammesso l'impossibilitÓ di distinguere al di là di ogni dubbio tra copie ed originali. È quindi importante affidarsi a professionisti onesti oltre che alle proprie competenze.

Detto questo, devo precisare che il mercato interno di notafilia (il collezionismo di banconote) non è molto diffuso: i vietnamiti prediligono le monete ed è qui che si concentrano i rischi di falsificazione. Non è facile trovare professionisti del settore in grado di offrire una scelta e una qualità accettabili, nella maggior parte dei casi si tratta di bancarelle di souvenir che vendono album disastrati con banconote comunissime in condizioni assolutamente disperate e a prezzi disperanti.
Ma non disperate: con la persona giusta, conservando il sorriso durante la contrattazione e magari adottando qualche parola d'ordine vietnamita (ad esempio "giảm giá" = abbassare il prezzo) potreste ottenere grandi risultati.

HO CHI MINH CITY

Lè Cung Kiều
Chiunque si interessi di collezionismo e si rechi ad Ho Chi Minh city non potrà non accorgersi dell'esistenza di una piccola via, nascosta dietro il terminal degli autobus urbani di Pham Ngu Lao (il principale quartiere turistico della città), Distretto 1. A Lè Cung Kiều trovate una sfilza di negozi di antiquariato che, oltre al resto, trattano anche banconote da collezione. I negozi migliori si trovano all'inizio della via, dalla parte di Phó Đức Chính. La contrattazione qui è d'obbligo, mi raccomando il sorriso!


Ngan-Thao Shop
Ai collezionisti più esigenti mi sento di raccomandare una visita al negozio al 57 Nguyễn Du. Quando arriverete di fronte al numero 57 di questa via che costeggia i giardini del Palazzo della Riunificazione potreste restare stupiti nel trovarvi un ristorante ma, gettando un occhio alle banconote esposte in vetrina, capirete che siete nel posto giusto: in fondo al ristorante infatti si cela uno studio che è un tempio numismatico in grado di soddisfare qualsiasi esigenza. Ma non aspettatevi prezzi di favore, la contrattazione qui è fuori luogo: preparatevi a pagare il prezzo richiesto o a rinunciare all'affare.







HANOI

Se visitate Hanoi vi capiterà sicuramente di passeggiare lungo le sponde del lago Hoàn Kiếm: il mio consiglio è di non perdere l'occasione di fare una visita al negozio di numismatica specializzato al 17A Hàng Khay street, sulla sponda sud. Preparatevi fisicamente perché sarete chiamati a sfogliare album interessantissimi seduti su sgabellini dimensione asilo. Scomodità a parte, è garantita professionalità, passione e cortesia, oltre a una vasta e qualificata scelta di materiale.







"Mercato dei Fiori" - Hàng Mã tra Hàng Rươi e Hàng Lược

Se capitate ad Hanoi nel periodo precedente al Tết non potete mancare il “mercato dei fiori” nella città vecchia, che si tiene solo le due settimane precedenti il capodanno lunare. In mezzo a sgargianti esplosioni floreali e bancarelle scintillanti di amuleti dorati e rosse lanterne cinesi troverete anche qualche interessante bancarella numismatica. Ovviamente questo è anche il terreno della contrattazione quindi superate l'impatto del primo prezzo, in genere altissimo, e buona trattativa! (Fate attenzione a eventuali borseggiatori...)

Se non doveste trovarvi nel periodo giusto però potete contattare i due migliori (a mio giudizio) venditori che ho trovato in fiera ai seguenti indirizzi:

Mr. Kiet: www.tienco.vn – non parla inglese, rivolgersi preferibilmente a Mr. Vi Xuan Diem: xuandiemsbv@yahoo.com

Mr. Tien: vedi biglietto da visita di seguito








Eventualmente (ma solo se siete in zona) potreste essere interessati a fare una visita al negozio di antiquariato a P. Lý Quốc Sư, angolo P. Hàng Bông-Hàng Gai: ha banconote estere comunissime ma, se non altro, sono in UNC.


NHA TRANG

Sulla strada che porta da Ho Chi Minh city ad Hanoi, Nha Trang è una tappa praticamente obbligata: grandi spiagge bianche, vibrante vita notturna, gite in barca e alle rovine delle antiche torri Cham di Ponagar. E se vi avanza tempo, un salto al Dam Market, magari per una zuppa di noodles, magari per una visita alla bancarella di orologi e antichità varie all'1B Chung Cư B del Dam Market. Ma se andate al mercato apposta, sappiate che gli orari di lavoro del titolare sono sporadici e imprevedibili e il rischio di trovarlo chiuso, o... inattivo, è alto. Forse è meglio contattarlo anche se non parla inglese...







HUẾ

A Huế ho trovato scarsissime opportunità di affari numismatici. L'unico antiquario che mi ha offerto una scelta dignitosa è stato Blu De Huế, al 43 Vo Thị Sáu. L'antica capitale imperiale offre altre attività a cui dedicarsi, lasciate perdere lo shopping numismatico a meno che non siate in crisi d'astinenza!


NAM DINH

Nella notte a cavallo tra il 7° e l'8° giorno del primo mese lunare dell'anno (gennaio), cercate di propiziarvi la fortuna facendo shopping al caotico e scaramantico Viêṅg Market (Chợ Viêṅg Xuân).

Complice l'avvicendarsi degli influssi positivi della luna nuova su quelli negativi della vecchia, è credenza che attraverso la vendita ci si liberi della cattiva sorte e ci si assicuri invece quella buona per tutto l'anno a venire attraverso l'acquisto. Ma ricordate: chiudete rapidamente gli affari per non far scappare l'influsso benefico. Un'occasione per tuffarvi nella cultura e nelle credenze religiose vietnamite. Portatevi una torcia elettrica per lo shopping notturno, che dalle 2 del mattino si svolge a lume di candela.